Coppe champagne cristallo

Ci scusiamo per l'inconveniente.

Prova a fare nuovamente la ricerca

Coppe champagne cristallo 

Le coppe champagne cristallo moderne o vintage evocano eleganza e solennità in occasioni veramente speciali. Sono costituite da uno stelo di media lunghezza e da una coppa che si sviluppa in larghezza a differenza della flute che si sviluppa invece in altezza.
Le coppe da champagne vengono riempite fino al bordo e sono molto indicate per lo champagne di tipo dolce.
Dopo molti anni finalmente la coppa è tornata di gran moda riportando al meraviglioso fascino retrò vintage del secolo scorso. Il sentire bagnare le labbra è una sensazione davvero unica quando le bollicine dolci dello champagne aromatizzano la bocca. Sicuramente ricordano gli anni trenta e quaranta quando era in corso una vera esplosione di mood e glamour indimenticabile. Le coppe champagne cristallo a firma Bandinelli sono molate e lavorate anche con decorazioni a oro zecchino o platino. Questo proprio per permetterti di poter rivivere le stesse emozioni del passato insieme ai tuoi ospiti più raffinati ed eleganti.

Coppe champagne cristallo o calici champagne flute cristallo?

E' Vero. Negli ultimi anni c'e stata sempre una tendenza a servire lo champagne nei coppe champagne cristallo questo perchè la lunghezza della flute di cristallo consente di trattenere più a lungo le bollicine in modo da avere l'effetto effervescenza all'interno della propria bocca. Quindi la flute è particolarmente indicata per le persone che prediligono un effetto effervescenza più intenso.
Molte persone addirittura degassano addirittura l'acqua minerale in quanto la troppa effervescenza può dar fastidio alla digestione. Non è un caso che molte persone aggiungano acqua naturale all'acqua effervescente.
Questo il motivo per cui è tornato in auge l'utilizzo della coppa da champagne in cristallo la quale consente appunto di "accellerare" il processo di degassamento dello spumante. Il motivo tecnico per cui questo avviene è proprio dovuto alla grandezza della coppa che molto spesso può raggiungere anche i 12 cm. In questo modo lo champagne è a diretto contatto con l'ambiente e di conseguenza con l'ossigeno. Questo processo chimico del tutto naturale favorisce un repentino abbassamento del livello di effervescenza.
Da qui il motivo per cui tantissime persone attente alla propria digestione sono tornati ad utilizzare la coppa per champagne cristallo
Scopri nella nostra collezione una svariata possibilità di scelta tra le nostre coppe champagne cristallo per trovare il giusto equilibrio della tua necessità di bere champagne delicato nella sua effervescenza. Scegliendo in base al diametro avrai chiarmente un risultato diverso durante la degustazione. Diametro più piccolo maggiore effervescenza. Diametro più ampio minore effervescenza.

Come servire lo champagne: Coppe champagne cristallo

Una coppa di champagne servita fredda ai tuoi ospiti è un puro segno di rispetto ed eleganza. Metti in frigo 48 ore prima la bottiglia. La temperatura ideale durante il servizio dovrebbe essere tra i 10 e 12 °C. Nelle cantine di Champagne in Francia la temperatura in cui viene servita è proprio questa.
Certo non è semplice farlo in casa. Se hai la fortuna di avere una cantina o una stanza dove è possibile tenere queste temperature sarebbe più indicato. Ti raccomandiamo di tenere la bottiglia orizzontale nel frigo. Questo consente di tenere il tappo umido per una conservazione ottimale.
Tieni la bottiglia lontana dai raggi U.V. Il sole è un nemico e potrebbe compromettere la struttura. I sommelier francesi chiamano "goût de lumière" l'alterazione aromatica che purtroppo in alcuni casi si verifica nelle bottiglie. Come ben saprai questo è lo stesso motivo che altera anche le bottiglie di vino. Purtroppo senza distinzione. Che siano di medio o inestimabile valore. Lo stesso accade per le bottiglie di champagne.
Prendi le coppe champagne di cristallo sempre dallo stelo senza toccare la pancia del bicchiere che in termine tecnico si chiama parison. Questo ti consentirà di non scaldare il contenuto e avere quindi il giusto equilibrio di sapori, mineralità ed effervescenza ben bilanciati.
Per non
compromettere la percezione dei profumi dello champagne è utile la pratica di avvinare i calici e i bicchieri prima di servire lo champagne stesso. Basta bagnare la parete interna del calice, rimuovere lo champagne utilizzato e versare la quantità desiderata per l'assaggio.
Versa lentamente lo champagne in modo da evitare la fuoriuscita a causa dell' abbondante schiuma. E' preferibile versarlo in almeno due volte fino a raggiungere circa due terzi della capacità della coppa
.

Temperatura dello champagne nelle coppe di cristallo

Non servire ma lo champagne a temperature troppo basse. L'eccessiva effervescenza sarebbe segno di mancato rispetto per i tuoi ospiti. Inoltre questo avrebbe un effetto anestetizzante per il palato non consentendo di conseguenza un adeguata degustazione alla scoperta degli aromi.
La coppa champagne
deve essere sempre a temperatura ambiente e mai ghiacciato. Chiaramente non aggiungere mai cubetti di ghiaccio nella coppa. Sarebbe un errore imperdonabile.
Trattieni sempre il tappo della bottiglia al momento della sua apertura. Oltre ad essere un segno di rispetto per gli ospiti previene la possibilità di creare spruzzi anomali sicuramente indesiderati da tutti durante una serata importante. L''abbigliamento è sicuramente uno degli aspetti più cari dei tuoi ospiti. E' diventata ormai una conoscenza popolare il fatto che mettere un cucchiaino all'interno del collo della bottiglia mantenga l'effervescenza dello champagne o spumante. Purtroppo diversi studi attestano che questa cosa non è vera da un punto di vista scientifico e prove eseguite dimostrano proprio questo. Per mantenere l'effervescenza e le bollicine sprigionate dalla CO2  si deve tappare la bottiglia con un tappo ermetico. Il cucchiaino in acciaio non funziona.

Sorprendi gli ospiti con coppe da champagne in cristallo

Se vuoi stupire gli ospiti con una mise en place esemplare ti consigliamo di utilizzare le nostre coppe champagne di cristallo. Servirlo freddo è un must imprescidibile. Quando lo verserai fai molta attenzione all' effervescenza che spesso crea vere e proprie montate di schiuma che possono oltrepassare il bordo del bicchiere in cristallo da champagne.
Non compromettere la tua mise en place bagnando la tovaglia. In un pranzo o cena importante questi inconvenienti non sono segno di eleganza. I tuoi commensali apprezzeranno moltissimo il tuo gusto nello scegliere le coppe champagne cristallo lavorate a mano con molature ricche di dettagli e assoluta perfezione dei bordi senza alcuna scheggiatura.
Verifica sempre prima di metterle in tavola. Nel caso di necessità contatta il nostro service per una riparazione delle tue coppe champagne cristallo. Qualsiasi sia la loro firma o marca. In cristallo o vetro. Molto volentieri ti aiuteremo.