Attenzione I Cookie vengono utilizzati per fornire la migliore esperienza all'utente. Se continui, diamo per scontato che accetti di ricevere i Cookies da questo sito. Per maggiori informazioni potrai verificare su questa pagina Cookie Policy. Se vuoi proseguire premi OK

Decanter in cristallo: come si usa e perché

01/04/2017
da Luciano Bandinelli
decanter in cristallo

Il Decanter in cristallo è un oggetto misterioso, sicuramente molto scenografico, avvolto da un fascino quasi mistico. Quando utilizzate il decanter per degustare un vino questo semplice piacere assume quasi la sacralità di un rito. Un decanter in cristallo vi porterà a degustare un vino con un altro approccio. E poi è così bello...Il decanter in cristallo è un oggettio di design: una silhouette inconfondibile, bello da esporre e ne esistono veramente tanti.

Niente a che vedere con la caraffa del vinello da casa, con il decanter in cristallo si sale di livello. Ma a cosa serve davvero questo splendido oggetto? Perché si usa e quando va usato? Prima di tutto nella vostra vetrina, con i calici da vino, avrete un bellissimo oggetto da arredamento che contribuirà a dare fascino e stile alla vostra sala. Ok concludiamo questa ode al decanter e passiamo ai fatti.

Perché si usa il decanter?

Il decanter si usa sostanzialmente per due ragioni:

- Separare dal vino i sedimenti che si formano nella bottiglia. La decantazione serve prima di tutto a eliminare quella che comunemente viene definita "fondata"

- Favorire l'ossigenazione del vino per esaltarne i profumi. Sicuramente avrete sentito dire che un "vino si apre". Bene, serve a questo.

Come si usa il decanter?

- Se state aprendo un vino rosso invecchiato dovrete usare il decanter per separare il vino dai sedimenti. Dovrete prestare molta attenzione ed effettuare il travaso dalla bottiglia al decanter in cristallo molto lentamente. Potete aiutarvi con una fonte di luce, una lampada o una candela da posizionare vicino alla bottiglia al momento del travaso. Questo passaggio vi permetterà di vedere in controluce quando il deposito si avvicina al collo e smettere di versare. In alternativa potete aiutarvi con un filtro. Per vini di questo tipo è consigliato utilizzare un decanter in cristallo con collo fine e base stretta, per limitare l'ossigenazione.

- In caso di un vino giovane invece e consigliabile versarlo "a scroscio" nel decanter in cristallo per favorire e accelerare l'ossigenazione. Una volta versato il vino fate ruotare il decanter lentamente e con delicatezza per un paio di minuti. Vini giovani destinati ad invecchiare hanno bisogno di tempo per maturare. Decantare questi vini li aiuta ad ammorbidirsi e mostrare i loro profumi.

Generalmente è consigliabile aprire il vino una o due ore prima di servirlo e versarlo nel decanter. Attenzione però a non esagerare perché decantare un vino troppo a lungo potrebbe rovinarlo.

Usare il decanter è sicuramente scenografico ma attenzione a non decantare vini bianchi e bollicine, li rovinereste.

Ultimo consiglio, se usate il decanter in cristallo non potete sbagliare la scelta del bicchiere! Usare il giusto calice è altrettanto importante. Ecco i nostri consigli per scegliere sempre il bicchiere giusto.

Leggi anche "Ogni Vino ha il suo bicchiere: guida al giusto abbinamento"

Inoltre è fondamentale la scelta del giusto materiale. Per il vino ci vuole il cristallo. Potete crederci o no ma vi consigliamo di provare.

Leggi anche "Perché è meglio bere il vino nel cristallo".

Commenti

Nessun messaggio trovato

Nuovo messaggio